Home Email Certificata Offerta Vantaggi Come Funziona Pubbliche Amministrazioni Guide filmate FAQ Contattaci Documenti Chi siamo
Login
Username
Password
 
Registrazione
Per essere un rivenditore dei servizi Aruba PEC è necessaria L'iscrizione

      

FAQ PEC


Se non hai trovato risposta alla tua domanda contattaci.

 

POSTA CERTIFICATA- DEFINIZIONI

 

Cosa è la Posta Certificata?

La Posta Elettronica Certificata (denominata anche Posta Certificata o PEC) è il nuovo sistema di posta che consente di fornire al mittente garanzie sulla trasmissione e la ricezione dei messaggi. Sia l'invio che la consegna dei messaggi vengono infatti attestati mediante particolari ricevute che hanno valore legale e conferiscono alla mail lo stesso valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno, in base a quanto stabilito dal decreto DPR 11 Febbraio 2005 che disciplina l'utilizzo della PEC.

La Posta Certificata diventa così il mezzo di comunicazione più immediato e sicuro per la trasmissione di documenti, agevolando tutti quelli che sono gli iter burocratici tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni.

In più, oltre che ad avere la certezza della ricezione, con il sistema di Posta Certificata è garantita la certezza del contenuto: i protocolli di sicurezza utilizzati fanno si che non siano possibili modifiche al contenuto del messaggio e agli eventuali allegati.

E’ comunque necessario chiarire che una comunicazione di posta elettronica ha valore di raccomandata con ricevuta di ritorno solo nel caso in cui sia il mittente che il destinatario utilizzino indirizzi di posta certificata e che i messaggi vengano inviati mediate i server di un gestore certificato.

Se, infatti, viene inviato un messaggio da una mail certificata a una di posta elettronica ordinaria, il destinatario riceverà la comunicazione(all’interno della Busta di Trasporto  con i dati di certificazione) ma non verrà inviata al mittente la Ricevuta di Avvenuta consegna.

Per i dettagli sul funzionamento del sistema di Posta Certificata, è possibile consultare il nostro Manuale Operativo

 

Quali sono le caratteristiche e i vantaggi della Posta Certificata?

Il sistema di Posta Certificata, sfruttando protocolli di sicurezza quali https, smtps, pop3s e imaps, riesce a fornire agli utenti un servizio sicuro che sostituisce il tradizionale servizio di posta (elettronica e cartacea), limitando inoltre il fenomeno dello SPAM (messaggi di posta indesiderata).

La Posta Certificata garantisce che il messaggio provenga da un indirizzo e-mail certificato, attivato tramite un gestore di posta certificato. Durante la sua trasmissione il messaggio NON può essere alterato e, nel momento in cui esso giunge al server del gestore certificato per l’invio, ottiene un codice identificativo ben preciso che verrà riportato sulla Ricevuta di Accettazione  e che corrisponderà anche a quello indicato nella Ricevuta di Consegna. La Ricevuta di Consegna assicura, infatti, al mittente che il messaggio non abbia subito modifiche durante la trasmissione e attesta la certezza dell'avvenuto recapito alla casella destinataria, in modo analogo alla tradizionale raccomandata A/R e con lo stesso valore legale.

Il fatto che lo scambio di dati avvenga in ambiente sicuro tutela, inoltre, la riservatezza totale della comunicazione: il messaggio verrà consegnato esclusivamente ai destinatari specificati e, per ognuno di essi, il mittente riceverà una specifica Ricevuta di Avvenuta Consegna.

Le ricevute di Accettazione e Consegna sono utilizzabili come prova certa ed inequivocabile ed attestano la data di consegna e di ricezione del messaggio, conservando la traccia della comunicazione avvenuta fra mittente e destinatario: sono proprio queste che, in caso di controversie o dispute, possono essere presentate perchè valide legalmente. Nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, è possibile risalire ugualmente alla traccia informatica delle operazioni svolte: in base al Decreto tali dati devono essere mantenuti per 30 mesi in un apposito registro informatico custodito dai gestori stessi: tale registro ha lo stesso valore giuridico delle ricevute.

Uno dei principali vantaggi derivanti dall’uso della Posta Elettronica Certificata è indubbiamente il risparmio in termini di tempi e costi. Con il servizio di Posta Elettronica Certificata è possibile sostituire la posta tradizionale (posta ordinaria o raccomandata con ricevuta di ritorno), ottimizzando i processi di gestione della corrispondenza inviata e ricevuta attraverso i servizi postali tradizionali, con conseguente risparmio in termini di tempi e costi.  Non meno evidente è la semplicità e la velocità d’uso: è   possibile inviare e ricevere dei messaggi, utilizzando gli abituali client di posta elettronica (rimandare alla domanda “Invio dei messaggi tramite un Client di posta (Outlook, Outlook Express, ecc ”) oppure la webmail realizzata appositamente per le caselle certificate.

Le mail di Posta Elettronica Certificata possono essere attivate solamente mediante Gestori di Posta che abbiamo ottenuto a loro volta la Certificazione.

L'elenco ufficiale dei gestori di posta elettronica certificata è conservato presso il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA).

 

Come funziona la Posta Certificata ?

La Certificazione consiste nella conferma al mittente da parte del gestore di posta dell’avvenuto invio del messaggio (e degli eventuali documenti allegati) tramite la Ricevuta di Accettazione, che costituisce la prova legale della spedizione effettuata. Nello stesso modo, quando il messaggio perviene al destinatario, il gestore invia al mittente la Ricevuta di Avvenuta (o Mancata) Consegna, indicando esattamente sia la data e che l’ora.
Nel caso in cui il mittente perda le ricevute, può risalire alle indicazioni sulle operazioni svolte: tutte le ‘tracce’ vengono infatti conservate per legge per un periodo di 30 mesi e possono essere riprodotte, assumendo lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Per i dettagli sul funzionamento del sistema di Posta Certificata, è possibile consultare il nostro Manuale Operativo.

 

Cosa contraddistingue un messaggio di Posta certificata da quelli di posta elettronica ‘ordinaria’?

    Il messaggio di Posta Certificata si distingue da quelli di posta elettronica ordinaria per i seguenti aspetti:
  • arriva al destinatario all’interno di una Busta di Trasporto :il Messaggio Originale risulterà in allegato;
  • contiene tutti i Dati di Certificazione in allegato alla Busta di Trasporto e ne garantisce la loro validità;
  • contiene la firma del gestore;
  • garantisce la provenienza, il riferimento temporale e l’integrità del contenuto
 

Ci sono limiti o costi aggiuntivi al numero di mail che posso inviare da una casella PEC?

No, non ci sono limiti di invio o costi aggiuntivi per mail inviate da una casella di PEC acquistata su Aruba Pec SpA.

 

Cosa è la Ricevuta di Accettazione?

E’ la ricevuta, contenente i dati di certificazione, rilasciata al mittente del messaggio dal server smpts (server per l'invio della posta) del gestore certificato utilizzato per l’invio dei messaggi, nel nostro caso quello di Aruba Pec spa (smtps.pec.aruba.it ). La ricevuta di accettazione contiene la firma del gestore di posta elettronica del mittente.

Esempio di Ricevuta di Accettazione (scaricata tramite Outlook Express)


 

Cosa è la Ricevuta di Avvenuta Consegna?

Il punto di consegna (cioè il server del destinatario del messaggio certificato) fornisce al mittente la ricevuta di consegna nel momento in cui il messaggio viene inserito nella casella di posta certificata del destinatario.

N.B. Al mittente verrà inviata una Ricevuta di avvenuta consegna per ogni destinatario del messaggio al quale è recapitato, purchè sia certificato. La ricevuta si Avvenuta Consegna è firmata con la chiave del gestore di posta certificata del destinatario.

Esistono 3 tipi diversi di Ricevuta di Avvenuta consegna:

1) Ricevuta Completa di Avvenuta Consegna
E’ caratterizzata dal fatto di contenere i dati di certificazione del gestore certificato del destinatario e il Messaggio Originale in allegato

2) Ricevuta Breve di Avvenuta Consegna
E’ caratterizzata dal fatto di contenere in allegato i dati di certificazione del gestore certificato del destinatario ed il testo del messaggio originale; eventuali file allegati risulteranno ‘sintetizzati’ nei rispettivi Hash .

3) Ricevuta Sintetica di Avvenuta Consegna
Contiene in allegato soltanto i dati di certificazione del gestore certificato del destinatario del messaggio

ATTENZIONE!!! La Ricevuta di Avvenuta Consegna non dimostra che il messaggio è stato letto dal destinatario ma conferma solamente la ricezione del messaggio nella casella del destinatario.

Esempio di Ricevuta Completa di Avvenuta Consegna:


 

Cosa è la Busta di Trasporto?

La Busta di Trasporto è il messaggio creato dal server smtps utilizzato dal mittente per l’invio: contiene il Messaggio originale inviato dall’utente e i Dati di certificazione.
La busta di trasporto è firmata con la chiave del gestore di posta certificata mittente. La busta di trasporto viene recapitata nella casella di posta certificata del destinatario IMMODIFICATA per consentire la verifica dei dati di certificazione da parte del server ricevente.

Per maggiori dettagli, consultare il nostro Manuale Operativo.

Esempio di Busta di Trasporto (ricevuta tramite Outlook Express)

 

Chi è il Gestore di Posta Certificata?

Il Gestore di Posta Certificata è il soggetto, nel nostro caso Aruba PEC spa, che gestisce i domini certificati e le relative caselle di posta oltre che i server per la ricezione e consegna dei messaggi. E’ inoltre titolare della chiave usata per la firma delle ricevute e delle buste.
Si interfaccia, tramite CNIPA, con gli altri gestori di posta elettronica certificata per interagire con i vari Titolari di caselle certificate.

L' elenco dei Gestori di Posta Certificata viene mantenuto e gestito dal Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA).

 

Cosa è il Messaggio Originale?

Il Messaggio Originale è la mail inviata da un utente di posta certificata, prima che arrivi al server del gestore certificato utilizzato per l’invio (server smtps). Il messaggio originale verrà recapitato al destinatario per mezzo di una Busta di Trasporto che lo conterrà in allegato insieme ai Dati di Certificazione

 

Cosa sono i Dati di Certificazione?

E’ l’insieme di dati che descrivono il messaggio originale e sono certificati dal gestore di posta elettronica del mittente del messaggio. I dati di certificazione sono inseriti nelle varie ricevute (Ricevuta di Accettazione, Ricevuta di Avvenuta Consegna) e sono trasmessi al destinatario col Messaggio Originale all’interno della Busta di Trasporto(rimandare alla domanda “Cosa è la Busta di Trasporto?”). Tra i dati di certificazione sono presenti: la data e l’ora d’invio, il mittente, il destinatario, l’oggetto, l’identificativo del messaggio, ecc..

Di seguito un esempio di come vengono visualizzati i dati di certificazione:


 

Cosa è la Busta di Anomalia?

Quando un messaggio errato o non di posta elettronica certificata deve essere consegnato ad un Titolare, esso viene inserito in una busta di anomalia per mettere evidenziare questa anomalia. La Busta di Anomalia è firmata dal gestore di posta certificata del destinatario. 

 

Cosa è l’Avviso di Mancata Consegna?

L’Avviso di mancata consegna è un messaggio che perviene al mittente nel caso in cui il gestore di posta elettronica certificata del ricevente non riesca a consegnare il messaggio.

Per maggiori informazioni, consultare il nostro Manuale Operativo.

 

Cosa è un Hash?

L’hash è una funzione univoca operante in un solo senso (ossia, che non può essere invertita), atta alla trasformazione di un testo di lunghezza arbitraria in una stringa di lunghezza fissa, relativamente limitata. Tale stringa rappresenta una sorta di "impronta digitale” del testo in chiaro, e viene detta valore di hash, checksum crittografico o message digest.


 

SUPPORTO TECNICO

 

Quali sono le caratteristiche di una casella di posta certificata?

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche:

  • Nome della casella. L’indirizzo completo risulterà nella forma nomescelto@dominiocertificato.xx,
  • Dimensione. La capacità complessiva di ogni casella di Posta Certificata  è di 1 GB (1.000 MB), non espandibile; la dimensione massima complessiva di una mail inviata tramite client è di 30 MB;
  • Antivirus. Per impedire l’introduzione di messaggi di posta potenzialmente pericolosi all’interno del sistema di Posta certificata, è attivo un filtro per la rilevazione di virus su tutti i messaggi (sia in invio che in ricezione) per impedire che messaggi infetti arrivino a destinazione.
 

Come ricevere e consultare messaggi indirizzati alle caselle di posta certificata?

Le caselle di posta certificata possono essere configurate sui vari Client di posta ( utilizzando i paramentri corretti ) , proprio come tutte le caselle di posta elettronica tradizionali oppure può essere utilizzata la webmail appositamente creata per le caselle certificate.

Per un aiuto sulla configurazione delle caselle sui vari Client di Posta, sono state create le apposite guide filmate.

 

Come posso accedere alla webmail per le caselle di Posta Certificata?

Per la consultazione e l’invio dei messaggi, Aruba Pec mette a disposizione un’interfaccia web all’indirizzo https://webmail.pec.aruba.it appositamente creata per le caselle certificate.

Per accedere basterà inserire:

  • l’indirizzo email di posta certificata per esteso
  • la password attribuita alla casella al momento della sua creazione
 

Come posso inviare messaggi tramite un Client di posta (Outlook, Outlook Express, ecc )?

Dopo aver configurato correttamente l’account certificato sul proprio programma di posta, per l’invio di un messaggio NON dovranno essere scelte opzioni particolari. Il messaggio da inviare potrà infatti essere composto come quelli da inviare dalle altre caselle di posta elettronica. Dovranno essere inseriti:

  • L’indirizzo del destinatario della mail
  • L’oggetto
  • Il testo (che potrà contenere anche immagini, firma, ecc)
  • Eventuali allegati

La certificazione del messaggio verrà eseguita dal nostro server prima di inoltrarlo al destinatario: la mail verrà ‘imbustata’ e verrà passata al server del gestore di posta del ricevente all'interno della Busta di trasporto.

N.B. I messaggi potranno essere inviati in copia (CC: copia conoscenza) ad altri indirizzi oltre a quello del destinatario ma non in copia nascosta (CCN: copia conoscenza nascosta). Nel caso in cui il messaggio venga inviato a più destinatari (massimo 50 in totale), il mittente riceverà una ricevuta di Avvenuta Consegna per ogni destinatario.

Nel momento in cui il nostro server smtps riceve un messaggio da una casella certificata per l’invio, spedirà al mittente una Ricevuta di Accettazione.

A questo punto il messaggio verrà inoltrato verso l’indirizzo specificato come destinatario: sarà il server del ricevente a confermare la ricezione del messaggio, inviando (per mail) una Ricevuta di Avvenuta Consegna al mittente.

 ATTENZIONE!!! La Ricevuta di Avvenuta Consegna conferma l’avvenuto recapito del messaggio nella casella del destinatario ma NON attesta che il messaggio sia stato letto.

 

Come posso inviare messaggi tramite la webmail delle caselle di Posta Certicata?

La composizione di messaggio da inviare tramite la webmail per le caselle di posta certificata  NON differisce da quella delle mail da inviare dalle caselle di posta ordinaria.
Una volta effettuato l’accesso alla propria webmail dovranno essere inseriti:

  • L’indirizzo del destinatario della mail
  • L’oggetto
  • Il testo (che potrà contenere anche immagini, firma, ecc)
  • Eventuali allegati

A differenza dell’invio da Client di posta (Outlook, Outlook Express, ecc ) tramite la webmail sarà possibile scegliere quale tipo di Ricevuta di Avvenuta Consegna si preferisce avere come notifica:  Ricevuta Completa di Avvenuta Consegna, Ricevuta Breve di Avvenuta Consegna e  Ricevuta Sintetica di Avvenuta Consegna

ATTENZIONE!!! La Ricevuta di Avvenuta Consegna conferma l’avvenuto recapito del messaggio nella casella del destinatario ma NON attesta che il messaggio sia stato letto.

 

Quali sono i parametri per la configurazione delle caselle di posta certificata sui Client di Posta?

I parametri da utilizzare per la configurazione delle caselle di posta certificata sono i seguenti:

Server pop3 :  pop3s.pec.aruba.it   (connessione ssl; porta 995)
Server smtp:  smtps.pec.aruba.it* (connessione ssl; porta 465)

*Come per le altre caselle di posta elettronica, per il server della posta in uscita sarà necessario impostare 'Autenticazione del server necessaria'

E’ inoltre possibile utilizzare il protocollo IMAP per poter configurare e utilizzare le caselle contemporaneamente da più postazioni.
Il parametro da utilizzare è:

Server imap:  imaps.pec.aruba.it  (connessione ssl, porta 993)

Per maggiori informazioni, sono disponibili le nostre guide filmate(rimandare a https://www.arubapec.it/guide.htm)

ATTENZIONE!!! Perchè la casella possa ricevere ed inviare correttamente i messaggi, sarà necessario selezionare sulle Impostazioni Avanzate dell’account sul proprio Client di posta l'opzione 'Il server necessita di una connessione protetta' sia per quanto riguarda il pop3 che per l'smtp. Inoltre dovrà essere modificato il numero delle porte come da immagine:


L’opzione 'Il server necessita di una connessione protetta' sulle Impostazioni Avanzate dell’account sul proprio Client di posta dovrà essere selezionata anche nel caso in cui venga utilizzato il protocollo IMAP (imaps.pec.aruba.it).

 

Come posso modificare la password di una casella di Posta Certificata?

Per modificare la password della casella di Posta Certificata è necessario:

  • collegarsi al Pannello di Gestione delle mail;
  • inserire nel campo ‘Username’ il nome della casella
  • inserire la password della casella

Una volta effettuato l’accesso è possibile visualizzare tutti i dati relativi alla mail(inclusi quelli del Titolare). A questo punto, nella sezione ‘Modifica password’, deve essere inserita la password attuale e quella nuova (per 2 volte). Dopo aver cliccato su ‘Modifica’, la nuova password diventerà subito operativa.

 

Come viene notificata la consegna dei messaggi inviati tramite una casella di Posta Elettronica Certificata?

Quando il messaggio inviato tramite una casella certificata è giunto a destinazione, il mittente riceve una notifica di ricezione tramite un’apposita Ricevuta di Avvenuta Consegna. Nel caso in cui la mail sia indirizzata a più destinatari, il mittente riceverà una Ricevuta per ogni ricevente.
L’indirizzo dal quale risulta provenire la ricevuta è un indirizzo del gestore di posta certificata del/i destinatario/i.
ATTENZIONE!!! La ricevuta di Avvenuta Consegna conferma al mittente che il messaggio è stato recapitato al destinatario, NON dimostra però che quest'ultimo l'abbia letto e ne abbia quindi preso visione.

 

Cosa succede se viene inviata una mail NON certificata ad una casella certificata?

Nel caso un mittente NON certificato invii una mail ad un indirizzo certificato otterrà un messaggio di errore per mancata consegna (MAILER-DAEMON):il nostro server di posta, infatti, provvederà a respingere tale messaggio senza inviare alcuna notifica al destinatario.

Nel caso in cui si desideri ricevere comunque i messaggi NON certificati è possibile, tramite il pannello di gestione delle mail certificate, abilitare l'inoltro dei messaggi non certificati verso una casella di posta ordinaria: in questo modo i messaggi di posta ordinaria indirizzati alla casella PEC verranno automaticamente inviati ad una casella di destinazione scelta dal cliente e non saranno respinti.

N.B. Sulla casella PEC i messaggi di posta ordinaria NON arriveranno comunque.

E' inoltre possibile inserire come mail del forward la stessa mail certificata. In questo modo potrete ricevere nella casella certificata tutte le mail certificate ed ordinarie.
N.B. In questo caso però le mail ordinarie verranno recapitate come “Anomalia”

IMPORTANTE: Il messaggio di errore (MAILER-DAEMON) verrà inviato al mittente se la casella certificata alla quale ha cercato di scrivere è gestita dai nostri server, se non è stata abilitata la regola d'inoltro. Nel caso in cui la casella certificata risulti attivata con un gestore certificato diverso da Aruba PEC, l’accettazione o meno del messaggio dipenderà dalla Policy o regolamentazione di tale gestore.

 

Cosa succede se da una casella certificata viene inviato un messaggio ad una casella di posta elettronica ordinaria?

Se un utente invia un messaggio tramite una casella certificata ad un indirizzo di Posta elettronica Ordinaria, riceverà comunque la Ricevuta di Accettazione ma NON quella di Avvenuta Consegna: se, infatti, viene inviato un messaggio da una mail certificata a una di posta elettronica ordinaria, il destinatario riceverà la comunicazione(all’interno della Busta di Trasporto  con i dati di certificazione) ma non verrà inviata al mittente la Ricevuta di Avvenuta consegna.

 

Cosa succede se un messaggio indirizzato ad una casella di Posta Certificata risulta avere delle ‘Anomalie’?

Se un messaggio indirizzato verso una casella di posta certificata non risponde ai requisiti per poter essere ‘imbustato’ nella regolare Busta di Trasporto o per poter essere notificato da una ricevuta, ma che risulta comunque provenire da un gestore di posta certificata(e quindi supera le verifiche di esistenza, provenienza e validità della firma del gestore), viene comunque ‘passato’ al destinatario all’interno di una Busta di Anomalia.

 

Cosa succede se un messaggio inviato dalla casella di Posta Certificata contiene un virus?

Nel caso in cui una mail inviata tramite una casella di posta certificata attivata con Aruba PEC risulti ‘infetta’, verrà bloccata e non verrà inviata: il mittente riceverà un avviso di mancata accettazione per virus.

Invece, se il virus viene rilevato dal gestore della casella certificata di destinazione, il mittente riceverà un avviso di mancata consegna per virus.

 

Per inviare messaggi certificati serve avere un firma digitale personale?

No, non è necessario avere una propria firma digitale.

Il messaggio inviato tramite una casella certificata, una volta giunto al server smtps del gestore certificato, prima di essere inoltrato verso il server del gestore del destinatario, viene imbustato all’interno della Busta di Trasporto : tale busta riporterà la firma del Gestore certificato del mittente.

E’ comunque possibile apporre la propria firma digitale ad eventuali file da allegare al messaggio certificato: in questo caso la Busta di trasporto conterrà il messaggio originale, gli allegati (eventualmente firmati), i dati di certificazione e la firma del gestore certificato.

 

Posso inviare messaggi da una casella certificata con Aruba utilizzando l’smtp del fornitore della mia connessione?

No, per utilizzare correttamente una casella di posta certificata attivata con Aruba e quindi inviare messaggi certificati è indispensabile utilizzare il parametro smtps.pec.aruba.it


 

PANNELLO RIVENDITORI

 

Come posso diventare rivenditore?

Per poter diventare rivenditore è necessario iscriversi recandosi all'indirizzo https://www.arubapec.it/iscrizione.htm
Per completare l'iscrizione è necessario inviare:

  • copia del modulo di adesione, che riceverete tramite mail, sottoscritto in ogni sua parte
  • copia del documento di identità
  • copia della ricevuta di pagamento di 200 euro (iva esclusa). Acconto credito sui futuri servizi acquistati tramite il pannello di controllo.

Una volta ricevuti i documenti richiesti provvederemo all'attivazione del vostro account come rivenditori, dandovi  accesso al vostro pannello per poter certificare domini e attivare caselle certificate.

 

Quali documenti devo inviare per diventare rivenditore?

Per completare l'iscrizione è necessario inviare:

  • copia del modulo di adesione, che riceverete tramite mail, sottoscritto in ogni sua parte
  • copia del documento di identità
  • copia della ricevuta di pagamento di 200 euro (iva esclusa). Acconto credito sui futuri servizi acquistati tramite il pannello di controllo.

Potrà inviare tale documentazione tramite fax allo 057515790 oppure scansionata per mail all'indirizzo comunicazioni@comunicazioni.pec.aruba.it

 

A chi è indirizzato il servizio rivenditori?

Il servizio è riservato a tutti coloro che vogliono rivendere a terzi il servizio di PEC. Ad aziende o pubbliche amministrazioni che hanno la necessità di acquistare caselle per i dipendenti.
Ma non solo, possono iscriversi su www.arubapec.it anche tutti i provider non certificati che vogliono offrire il servizio di posta certificata ai propri clienti.

 

Cosa comprende la quota d'iscrizione?

Il pagamento anticipato richiesto è un acconto credito sui servizi che verranno acquistati tramite il pannello.
Ogni volta che verrà acquistato il servizio l'importo verrà scalato automaticamente dal credito residuo.

Il pagamento sarà effettuato in modalità c.d. prepagato a mezzo bonifico bancario o carta di credito; al momento di effettuare il primo acquisto il Cliente dovrà inviare ad Aruba PEC S.p.A. La somma indicata sul Modulo di Adesione a fronte della quale gli sarà riconosciuto un credito di pari importo da utilizzarsi, fino ad esaurimento, per l’acquisto dei singoli Servizi ARUBA PEC. Ad ogni acquisto o successivo rinnovo dei Servizi ARUBA PEC, il credito del Cliente sarà ridotto
dell’importo corrispondente all’ammontare del corrispettivo dovuto per il servizio acquistato o rinnovato così come previsto in base al listino vigente e pubblicato nell’Area Cliente alla pagina https://www.arubapec.it/home.htm . L’ammontare del credito residuo sarà pubblicato ed aggiornato in tempo reale da Aruba PEC S.p.A. dentro l’ Area Cliente.

 

Quali sono le coordinate bancarie per poter caricare il mio credito?

Le coordinate per poter caricare il suo credito nel suo pannello sono le seguenti:

Intestato ad Aruba Pec Spa
Via Sergio Ramelli, 8 52100 Arezzo (AR)
abi 08345 cab 71330
C.C. 51690 
BCC di Anghiari e Stia
Sede di Soci  (AR)

Potrà inviare copia dell'avvenuto pagamento tramite fax allo 0575515790 oppure tramite mail a comunicazioni@comunicazioni.pec.aruba.it

 

Una volta attivato l'account cosa posso fare dal mio pannello?

I servizi attualmente offerti nel pannello sono i seguenti:

  • richiedere certificazione domini
  • richiedere attivazione caselle certificate
  • personalizzare webmail e gestione mail
 

Come posso certificare un dominio tramite il mio pannello?

Tramite il pannello sarà possibile richiedere la certificazione di domini recandosi nell'apposita sezione  “Certifica un dominio” ed inserendo il nome del dominio da certificare.
Per la certificazione del dominio da parte di CNIPA sarà necessario attendere circa 24 ore. In tale periodo non sarà possibile richiedere l'attivazione delle caselle su quel dominio.
 
In caso di certificazione di dominio ospitato presso Aruba il prezzo della certificazione sarà zero, in caso contrario avrà un costo annuale di 15 euro (+ iva)
Le ricordiamo che per il funzionamento del servizio di posta elettronica certificata occorre che il server dns autoritativo per il dominio certificato sia configurato in modo tale che il record MX del dominio punti a mx.pec.aruba.it.

IMPORTANTE! Non è attualmente possibile certificare nomi a dominio
registrati presso Aruba con servizio di hosting (Windows o Linux).

 

Posso certificare domini anche registrati su provider diversi da Aruba?

 E' possibile richiedere la certificazione di domini di secondo (es. pippo.it) o terzo livello (es. pec.pippo.it o certificata.pippo.it ...) registrati sia presso Aruba.it sia su provider diversi, senza l'obbligo di doverli trasferire.

Le ricordiamo che per il funzionamento del servizio di posta elettronica certificata occorre che il server dns autoritativo per il dominio certificato sia configurato in modo tale che il record MX del dominio punti a mx.pec.aruba.it.
In caso di certificazione di dominio di secondo livello è necessario controllare che non ci siamo già mail ordinarie attive, queste infatti cesseranno di funzionare al momento in cui verrà variato il record MX e sarà necessario ricrearle come certificate.

 

Cosa succede se certifico un dominio di secondo livello?

In caso di certificazione di dominio di secondo livello è necessario controllare che non ci siamo già mail ordinarie attive, queste infatti cesseranno di funzionare al momento in cui verrà variato il record MX e sarà necessario ricrearle come certificate.

 

Come posso attivare caselle certificate tramite il mio pannello?

Tramite il pannello avrà la possibilità di richiedere l'attivazione di caselle sui suoi domini certificati  recandosi nella sezione “Attiva una casella”.
Le verrà richiesto di inserire tutti i dati : nome casella, password e dati del titolare/utilizzatore della casella e di fare l'upload della copia del contratto (rivenditore/cliente) e della copia del documento di identità.
Il rivenditore dovrà fornire al titolare un apposito modulo, avente valore di disciplina contrattuale, dal quale risulti che il servizio di PEC è erogato dal gestore, in questo caso Aruba Pec Spa.

 

Cosa sono la webmail e gestione mail personalizzabili?

Acquistando il servizio di personalizzazione sarà possibile personalizzare la webmail e gestione mail dei suoi clienti.
Le verrà richiesto l'indirizzo che vuole utilizzare (per es.  webmail.pippo.it) e, se lo desidera, di fare l'upload dell'immagine del logo per personalizzare le pagine.

Le ricordiamo che i suoi clienti disporranno comunque di questi servizi (webmail e gestione mail) recandosi agli indirizzi https://webmail.pec.aruba.it e  https://gestionemail.pec.aruba.it , ma riporteranno il logo e l'indirizzo di Aruba.

 

Ci sono provvigioni sulle vendite effettuate?

No, il rivenditore non percepirà provvigioni sulle vendite effettuate, ma potrà scegliere liberamente il prezzo da applicare al suo cliente per ciascun servizio.

 



      
Pubbliche Ammistrazioni

La Posta Elettronica Certificata da oggi fornisce al privato cittadino l'accesso diretto e immediato con la PA.

Entra